Chi siamo

La ASD Yama Karate Club è stata costituita da due figure importanti e capostipiti di questa Associazione: il Presidente, M°YURI SHIRAI, V Dan, ed il Direttore Tecnico, il M° SILVIO CAMPARI, VI Dan, entrambi legati al mondo del Karate da oltre 40 anni.

 

Il Maestro giapponese HIROSHI SHIRAI ha portato e diffuso il Karate in Italia agli inizi degli anni Settanta e, alla figlia Yuri, ha trasmesso i suoi valori legati alla cultura giapponese e alla pratica di quest'arte marziale, per educare e formare il carattere e la personalità.

  

"(M° Silvio Campari) La parola Yama in giapponese vuol dire Montagna.

Il significato è profondo: consiste nella ricerca continua di un massimo obiettivo. Scalo la montagna per trovare il Maestro e quando arrivo in cima mi accorgo che lui è già su un'altra montagna più alta. Trovo che, nella sua semplicità, questo spieghi molto bene la continua ed infinita crescita unama che coinvolge l'Allievo e il Maestro stesso. Il vero principio dell'insegnamento è mettere ordine nel proprio cuore, vincendo se stessi, l'egoismo ed il modo di rapportarsi con gli altri, facendo allontanare i pensieri negativi, non dimenticando la fugacità e la mutevolezza della vita e praticando con costanza".

Con questo spirito, la YAMA si affida al M° Campari per la Direzione Tecnica.

  

Lo scopo dell'ASD Yama Karate Club è quello di divulgare il Karate Tradizionale dello stile Shotokan, che affonda le proprie radici in secoli di storia. Da arte marziale custodita gelosamente dai grandi "MAESTRI" del passato, è giunta ai giorni nostri con il suo immenso bagaglio culturale, non ancora completamente scoperto. Passando dall'India al Tibet, dalla Cina ad Okinawa ed al Giappone, il Karate tradizionale ha acquisito e ci trasmette una straordinaria conoscenza del corpo e della mente dell'essere umano. Nulla è lasciato al caso. Dal saluto al piccolo gesto, fino alla più esaltante manifestazione della dinamica del corpo, tutto rientra in un percorso psicologico-folosofico che ne fa un tutt'uno con lo ZEN.